Siamo entrati ufficialmente nel terzo decennio, il 2019 è ormai un ricordo, il nuovo anno, questo nuovo e prossimo terzo decennio dovrà essere l’opportunità per la sigaretta elettronica, per tutti i dispositivi ed asse collegati, di rifarsi e riprendersi dai temporanei stop subiti in questi anni per diverse motivazioni.

Sarà importantissimo, da parte dei produttori, continuare a diversificare quanto più possibile la propria offerta, fornendo ed immettendo sul mercato sempre più prodotti, non tanto per fare numero fine a se stesso, quanto invece per diversificare la propria offerta andando a coprire tutti i possibili utilizzi, gusti, necessità e bisogni da parte dei vapers.

Inseguire i trend del mercato va bene, ma non sempre, o meglio non solamente per andare a colmare un vuoto nella propria offerta. Sotto questo punto di vista la moda delle ‘ pod mod ‘ pare invece essersi affermata come una solida realtà, oggi, sempre più vapers prediligono svapare i propri liquidi mediante l’utilizzo di una pod mod, per semplicità, velocità di utilizzo ma sopratutto comodità ed intercambialità.

Sarà quindi questo il futuro della sigaretta elettronica? Le ricerca ed indagini di mercato, gli usi e le abitudini, i continui gusti in evoluzione e cambiamento non ci permettono di dirlo con relativa certezza, quello che però ci sentiamo di dire, sbilanciandoci è che sicuramente ci stiamo avvicinando verso dei dispositivi quanto più completi, che potremmo definire quasi ‘ definitivi ‘ .

Il terzo decennio sarà sicuramente il decennio della sigaretta elettronica, in conclusione, vogliamo lanciare un appello, non perdiamo questa possibilità, rilanciamo ancora una volta, ancora di più questo importantissimo strumento di riduzione del danno, il quale, può salvare la vita a milioni di fumatori!