Il tuo vaporizzatore ti sta bruciando la gola?

È successo a tutti noi: prendiamo il nostro vaporizzatore, facciamo un lungo sbuffo e invece di un gustoso vapore rilassante, otteniamo un brutto sapore di bruciato e una terribile sensazione alla gola. Il sapore di bruciato è una delle peggiori cose che un vaper possa sperimentare. Può rovinarti la giornata e, peggio ancora, allontanarti dallo svapo. Mentre ci sono molte ragioni per un tiro dal sapore bruciato, la buona notizia è che la maggior parte può essere evitata.

Esaminiamo alcune delle cause più comuni di tiri bruciati e scopriamo cosa puoi fare per prevenirli.

Colpi bruciati contro colpi secchi

Sebbene la maggior parte dei vapers utilizzi questi termini in modo intercambiabile, in realtà sono due cose separate. Mentre i colpi secchi non sono piacevoli, sono molto meno scioccanti dei colpi bruciati. Un colpo secco apparirà non appena il cotone della resistenza si asciugherà un po ‘. Otterrai meno sapore ed aspirerai meno vapore, senza il cattivo sapore e la tosse che derivano da un colpo bruciato.

Ma continua a svapare su queste resistenze asciutte e ti aspetta una sorpresa … Pensa a un colpo secco come un segnale di avvertimento a cui prestare attenzione: non ignorare quel vapore secco e insapore che hai preso! Il colpo bruciato arriverà presto. Ma perché sta succedendo?

Cosa causa un colpo bruciato?

I colpi bruciati sono il risultato di utilizzare un atomizzatore quando non c’è liquido o non c’è abbastanza, sulla resistenza. Senza liquido da vaporizzare, le resistenze iniziano a bruciare il cotone ed essenzialmente inali il cotone bruciato. Ecco alcuni dei motivi più comuni dietro i colpi bruciati e alcuni consigli per aiutarti a evitarli.

Potenza elevata
La vaporizzazione a wattaggi che superano i limiti della resistenza vaporizzerà il liquido troppo velocemente. Quando ciò accade, le resistenze possono bruciare il cotone, anche quando c’è ancora del liquido lì. Rimani sempre all’interno delle gamme di potenza consigliate.

Svapo compulsivo
Quando si fanno molti tiri di fila, la resistenza si asciugherà rapidamente. Se senti che sta arrivando un colpo bruciato, notando un sapore leggermente arrostito, metti giù la tua ecig per un momento. Ciò consentirà al liquido di coprire i punti asciutti della stessa resistenza.

Svapo con liquidi alto contenuto di VG

Non tutti i vaporizzatori sono uguali. Alcuni atomizzatori consentiranno di svapare ad alto contenuto di VG, mentre altri richiedono spesso il 50% di PG o più per funzionare correttamente. Una buona regola empirica è verificare la dimensione dei canali dello resistenza. Se i fori hanno un diametro piccolo, è probabile che il tuo serbatoio non prometta bene con un liquido ad alto contenuto di VG.

Come inizializzare la tua resistenza correttamente

Alcuni atomizzatori vengono forniti con forniti con resistenze sostituibili che hanno più o meno la stessa struttura e richiedono gli stessi semplici passaggi per essere inizializzati. Dovrai ripetere questo processo ogni volta che sostituisci una bobina.

In sostanza, dovrai molto semplicemente versare alcune gocce di liquido all’interno dei fori della tua resistenza. Attendere qualche istante, poi inserire procedendo a collegare la resistenza all’interno del tuo atomizzatore. Una volta fatto ciò, dovrai procedere a riempire il tank del tuo atomizzatore.

Versa poche gocce di liquido

Quanto spesso devi cambiare la resistenza?

E’ di fontamentale importanza cambiare spesso la propria resistenza. Non esiste un limite preciso di ML che puoi svapare con una singola resistenza, questo dipende dalla resistenza stessa, dal tipo di atomizzatore, ma sopratutto dal tipo di liquido. La regola generale da seguire è che, per i liquidi organici ( estratti di tabacco, ad esempio ) se si tratta di resistenza già pronte, la resistenza dovrà essere cambiata molto spesso ( 6/10 ML max ). Diversamente, qualora non si tratti di liquidi organici, indicativamente, una resistenza con un liquido abbastanza pulito riesce in media a fare circa 25/30 ML.

La regola importante da seguire è comunque una sola : Inizializza bene la tua resistenza, quando inizi ad avvertire un cedimento del sapore e del gusto, vuol dire che è arrivato il momento di cambiare la stessa resistenza!