I falsi allarmi sullo svapo, quindi sulle sigarette elettroniche, il terrisismo psicologico messo in atto dalla stampa e dai mass media tutti, impedisce ai fumatori di passare alle sigarette elettroniche, una più salutare alternativa al fumo di sigaretta tradizionale.

Una ricerca condotta dal Center for Addictive Behaviors presso la London South Bank University (LSBU) ha dimostrato che l’uso della messaggistica “a rischio ridotto” ha avuto maggiore successo nell’incoraggiare i fumatori di tabacco a passare alla sigaretta elettronica, senza invogliare i non fumatori a iniziare.

Gli autori del rapporto, pubblicato sulla rivista Addictive Behaviors, hanno esortato il governo ( inglese ) a riconsiderare la formulazione su tali prodotti dopo che i partecipanti alla ricerca hanno confermato che un messaggio a rischio ridotto era più efficace nell’incoraggiare i fumatori di tabacco a usare le sigarette elettroniche.

Nello studio 2.495 residenti nel Regno Unito sono stati interrogati su quanto dannosi, coinvolgenti ed efficaci pensassero che fossero le sigarette elettroniche e se intendessero usarle.

Ai partecipanti è stato chiesto di valutare le sigarette elettroniche prima e dopo aver visualizzato diversi avvisi sulla salute online tra dicembre 2018 e gennaio 2019.

I messaggi della UE che affermano: “Questo prodotto contiene nicotina che è una sostanza che crea dipendenza. Non è raccomandato per i non fumatori “, ha portato il gruppo campione a percepire le sigarette elettroniche come più dannose e che creano dipendenza.

Al contrario, è stato riscontrato che un messaggio alternativo a rischio ridotto afferma che “l’uso di questo prodotto è molto meno dannoso del fumo” è stato trovato per minimizzare la percezione del danno solo nei fumatori.

La conclusione, che possiamo auguarci tutti quanti è che tale strategia, verso un futuro smoke free venga adottata da tutti i paesi dell’Unione Europea, sopratutto il nostro, dove, ogni anno lo Stato spende milioni di soldi pubblici per combattere il fumo e mitigarne le conseguenze sulla salute dei cittadini. Passare dal fumo di sigaretta tradizionale al fumo di sigaretta elettronica è una scelta saggia, per la nostra salute e anche per la salute delle casse dello Stato!