La tecnologia del vaping avanza a un ritmo rapido e continuo, introducendo sempre nuove attrezzature e apparecchiature.

Se si sta entrando nel mondo del dripping per la prima volta, quasi sicuramente si è alla ricerca di un’ottima resa aromatica e di grandi nuvoloni.

Come scelta del primo dripper, acquistarne uno costoso non sempre risulta la scelta migliore.

Prendetevi prima il tempo necessario per sperimentare!

Magari provate da un amico o in un negozio fisico:  Svapare in Dripping è divertente, anche se bisogna essere pazienti, fare molta pratica prima di trovare un buon assetto, ma soprattutto, avete voglia di abbandonarvi ad una sana e creativa sperimentazione?

Oggi la comunità del vaping tende a utilizzare termini tecnici che identificano apparecchiature e componenti hardware da svapo utilizzando acronimi incomprensibili per i neofiti.

Conoscerli è un passo importante e spesso aiuta a comprendere meglio tutte le conversazioni e i consigli a riguardo.

Cosa significano RDA, RBA, RTA e RDTA?

RDA (Regenerable Dripping Atomizer) tradotto in italiano indica un atomizzatore rigenerabile da dripper.

Sostanzialmente l’RDA (o dripper) altro non è che un atomizzatore senza tank, ossia senza il serbatoio che dovrebbe contenere il liquido.

I vapers più esperti lo utilizzano mettendo alcune gocce di e-liquid direttamente sopra la resistenza o le resistenze da loro rigenerate, e il gusto che si ottiene è veramente esagerato.

Perchè? Il motivo risiede nel fatto che la camera del vapore del dripper è molto ristretta e la bocca è molto vicina alla resistenza che vaporizza il liquido.

Il vantaggio di utilizzare l’RDA è quello di assaporare il vapore in tutta la sua pienezza che vi verrà restituito in una densa grande nuvola; di contro è abbastanza scomodo in mobilità, infatti caricando il dripper con qualche goccia di eliquid si avrà un’autonomia per 4/5 tiri al massimo; e dopo si dovrà ricaricarlo per non andare in secca.

RBA (Re-Builtable Atomizer) tradotto in italiano è un Atomizzatore Rigenerabile.

L’RBA è un dispositivo molto simile all’RDA, ma la differenza è quella di possedere il Tank, ossia un serbatoio per il contenimento del liquido. Questo hardware offre il meglio dei due mondi, Dripping e Vaping standard, perché mantiene “quasi tutte” le caratteristiche di un Dripper ma con il vantaggio di un serbatoio montato sopra che assicura la continuità di Svapo, senza necessità di continue ricariche.

RTA (Rebuildable Atomizer Tank) tradotto sarebbe un Atomizzatore rigenerabile con serbatoio.

RTA ed un RBA hanno esattamente lo stesso significato: i due termini sono quindi intercambiabili.

RDTA (Rebuiltable Dripping Tank Atomizer) tradotto sarebbe un Atomizzatore Rigenerabile da Dripper con serbatoio.

Chiamato più comunemente dripper automatico, l’RDTA offre una capacità unica nel suo genere di auto-gocciolamento del liquido sulle bobine.

Normalmente l’RDTA carica le sue coil attraverso un sistema a pressione situato sul drip Tip che pesca il liquido dal tank e lo sgocciola direttamente sopra le resistenze, oppure con il sistema a pressione manuale direttamente sul serbatoio plastico integrato nella Box.