Un importante studio dell’Università di Dundee dimostra come passando dal fumo delle sigarette tradizionali alla sigaretta elettronica si possano avere benefici cardiovascolari già solamente dopo un solo mese.

Benefici al cuore grazie alla sigaretta elettronica? Sì, e dopo solamente un mese di utilizzo!

L’importantissimo studio condotto dall’Università di Dundee prende il nome di Vesuvius, lo studio infatti è stato condotto da una importante equipe di luminari in medicina dell’Università di Dundee, in Scozia. Nello specifico lo studio è stato condotto per un tempo di 2 anni ( Da luglio 2016 a luglio 2018 ) ed è con i suoi 114 partecipanti lo studio più grande ed importante per quanto concerne il sistema cardiovascolare e la sigaretta elettronica.

Queste le parole del Professor Jacob George circa lo studio Vesuvius :

Ogni punto percentuale di miglioramento nella funzione vascolare si traduce in una riduzione del 13 per cento dei tassi di aventi cardiovascolari come l’infarto. Passando dalle sigarette tradizionali all’elettronica abbiamo riscontrato un miglioramento medio di 1,5 punti nel giro di un mese. Si tratta di un miglioramento significativo per la salute vascolare”.

Aggiunge poi che

i fumatori, in particolare donne, che passano dal fumo alla sigaretta elettronica ottengono benefici significativi in termini di salute vascolare e questi miglioramenti sono evidenti molto presto”.